La Cooperativa Madonna del Rosario usa i cookies per garantirti un miglior servizio. Se vuoi saperne di più consulta il trattamento dei dati personali e la normativa sui cookies Ok Leggi di più
Ok
olio-extravergine-oliva-BIO-750ml-cooperativa-madonna-del-rosario
  • olio-extravergine-oliva-BIO-750ml-cooperativa-madonna-del-rosario

Olio extravergine d'oliva BIO

7,60 €

L'olio extravergine d'oliva bio è ottenuto da olive coltivate seguendo i disciplinari di agricoltura biologica delle varietà cima di mola, leccino, simone, ogliastra.

La raccolta, da parte dei soci avviene entro il 31 dicembre. è caratterizzato da delicate e fresche note fruttate e di erba. Aroma avvolgente con un amaro garbatamente ammandorlato e un piccante delicato e persistente.

Disponibile nei formati:

- Latta/lattina da 250ml, 2lt e 5lt

- Bottiglia da 250ml, 500ml, 750ml

- Cartone composto: da 2 o 4 Latte da 5lt, 5 Latte da 2lt, da 6 o 12 bottiglie da 750ml, da 12 bottiglie da 500ml, 30 bottiglie da 250ml.  

  • In magazzino
Confezione

  • Acquista nella massima sicurezza sui maggiori circuiti di pagamento o PayPal Acquista nella massima sicurezza sui maggiori circuiti di pagamento o PayPal
  • Consegna espressa in tutta Italia ed Europa Consegna espressa in tutta Italia ed Europa
  • Possibilità di Reso Possibilità di Reso

Acidità

Indica la percentuale espressa in acido oleico presente in un olio ed è indicatore di qualità. All’aumentare del suo valore diminuisce la qualità del prodotto. Essa può aumentare anche a seguito di negligenza nel processo produttivo: utilizzo di olive troppo mature o non sane, intervalli di tempo eccessivamente lunghi tra la raccolta e la lavorazione delle olive, scarsa cura o igiene nella lavorazione.
L’acidità non è riscontrabile nel sapore dell’olio ma è definibile solo attraverso analisi di laboratorio. L’olio extra vergine d’oliva deve avere un’acidità massima, espressa in acido oleico, dell’0,8%.

L’amaro e il piccante

Il gusto amaro e piccante che si avverte nella degustazione dell’olio extravergine d’oliva è determinato da particolari polifenoli (idrossitirosolo) la cui presenza, oltre determinati valori, caratterizza un prodotto naturale di alta qualità come previsto dal Regolamento CE 432/12.

Conservazione

La conservazione di un olio extra vergine d'oliva bio è molto importante per mantenere intatte le sue proprietà: colore, sapore ed aroma. L’olio extra vergine d'oliva teme tre insidiosi nemici: gli odori, la luce ed il calore; pertanto è buona norma conservarlo in ambienti freschi e asciutti con escursioni termiche non eccessive, al riparo dalla luce diretta e dall’aria. È buona regola consumarlo entro 18 mesi dall’imbottigliamento, poiché dopo detto periodo la fragranza ed il sapore si affievoliscono e compaiono difetti sempre più evidenti fino a renderlo inutilizzabile. I migliori contenitori sono quelli in acciaio inossidabile. Ottimi anche i contenitori in vetro scuro. Il materiale di conservazione non deve essere trasparente alla luce.

Scheda tecnica Olio extravergine di oliva da agricoltura biologica

Classificazione: Olio pugliese extravergine di oliva da agricoltura biologica, di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici - estratto a freddo in Italia da olive coltivate in Italia.

Zona di raccolta: Territorio di Monopoli, Polignano a Mare, Castellana Grotte e Conversano

Varietà (cultivar): Ulivi secolari e non di varietà Cima di Mola, Leccino, Ogliastra, Simone

Periodo di raccolta: Da ottobre a dicembre (inizio della maturazione del frutto)

Metodo di raccolta: Direttamente dalle piante mediante pettini bacchianti idraulici

Tempo di estrazione: Massimo entro il giorno successivo alla raccolta per garantire la freschezza del prodotto.

Metodo di estrazione: Linea continua con estrazione centrifuga due fasi a freddo Amenduni. Temperatura dell'intero processo di lavorazione inferiore ai 27°C.

Resa media: 13,5% (13,5 kg di olio per 100 kg di olive)

Filtraggio: Con pannelli filtranti in cellulosa

Stoccaggio: In silos e posture interrate di acciaio inox

Acidità libera % espressa in acido oleico: < 0,35% (Reg. CE 2568/91 e segg. - valore massimo per l'olio extravergine di oliva: 0,80%).

Perossidi espressi in meq di O2/kg olio: < 10 (Reg. CE 2568/91 e segg. - valore massimo per l'olio evo: 20).

Alchil esteri espressi in mg/kg: < 12 (Reg. CE 2568/91 e segg. - valore massimo per l'olio evo: 35). Composti che si formano in seguito al degrado e fermentazione di olive danneggiate o conservate in cattive condizioni prima di essere lavorate, quindi valori bassi indicano alta qualità del prodotto.

Polifenoli totali da espressi in mg/kg: > 420 (NGD C89-2010 determinazione dei biofenoli dell'olio olive mediante HPLC). Sostanze antiossidanti naturali presenti nell'olio extravergine.

Conservazione: Conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Bruschi e prolungati abbassamenti di temperatura possono determinare la cristallizzazione delle cere naturalmente presenti nell'olio evo e portare al congelamento del prodotto con formazione di piccole sfere bianche in sospensione. Questo fenomeno non pregiudica la qualità del prodotto ma ne testimonia l'origine e la genuinità.

Durabilità: 18 mesi dalla data di confezionamento.

Colore e profumo: Giallo dorato, con riflessi verdognoli. Caratterizzato da delicate e fresche note fruttate e di erba, aroma avvolgente con un amaro garbatamente ammandorlato e un piccante delicato e persistente

Impegno per la qualità: Tracciabilità di filiera (ente certificatore Codex) , HCCP.